ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Putin mostra i muscoli e mette in mostra i gioielli della flotta militare


Federazione russa

Putin mostra i muscoli e mette in mostra i gioielli della flotta militare

Mentre le tensioni con gli Stati Uniti crescono, la Russia ci tiene a ricordare all’Occidente che è una potenza marina di cui aver timore. Quaranta navi da guerra e sottomarini, i più grandi in possesso di Mosca, hanno fatto mostra di sé alla sfilata della Marina militare russa a San Pietroburgo (domenica 30 luglio). Sfilate si sono tenute anche in altre città, come Sebastopoli.
Mai si era vista tanta pomposità in anni recenti, sebbene la maggior parte dei pezzi da novanta, risalisse agli anni della guerra fredda.
Ovviamente a presidiare la parata c’era il presidene russo Vladimir Putin.
Tra i mezzi che hanno sfilato due delle più paurose macchine da guerra marina:

Sottomarino Dmitry Donskoi

Sviluppato negli anni 80, il sottomarino Dmitry Donskoi è lungo 175 metri e può viaggiare sott’acqua senza mai risalire per tre mesi. È il più grande sottomarino del mondo, ed è ancora operativo, dopo un bel restauro. Porta il nome di un principe moscovita che iniziò la costruzione del Cremlino e poi morì combattendo i mongoli. Può ospitare un equipaggio di 160 persone e viaggiare a 27 nodi grazie a due reattori nucleari.

Navi Petr Veliky (Pietro il Grande)

Tra le navi da guerra costruite alla fine degli anni 80 ne restano due ancora in servizio: Petr Veliky e Admiral Nakhimov. Sono le più grandi del mondo.
Sono dotate di sofisticati sistemi anti-sottomarino e di artiglieria contraerea. Petr Veliky è lunga 252 metri, ha un equipaggio di 727 persone ed è alimentata da due reattori nucleari. Anche per questa nave, ampio restauro perché possa ancora lavorare.