ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Brexit, la Regina: "Trovare il miglior accordo con la Ue"

Lettura in corso:

Brexit, la Regina: "Trovare il miglior accordo con la Ue"

Dimensioni di testo Aa Aa

Brexit, lotta al terrorismo e ai cambiamenti climatici: questi tra i punti programmatici del governo britannico letti dalla regina Elisabetta a Westminster nel tradizionale discorso che inaugura la nuova sessione parlamentare. Londra vuole mantenere “relazioni forti” con l’Unione Europea dopo la Brexit, ma si riserva di realizzare accordi commerciali globali autonomi. Prevista anche la “grande legge di abrogazione”, un piano che metterà fine all’intera legislazione europea nel Regno Unito.

“La priorità del governo è quella di assicurare il migliore accordo possibile al Paese che lascia l’Unione Europea. I miei ministri sono impegnati a lavorare con il Parlamento, con le amministrazioni decentrate, le imprese e tutti gli altri soggetti interessati per costruire il più ampio consenso sul futuro del Paese al di fuori dell’Unione europea”, ha detto la regina.

Il programma del governo britannico contiene anche “una revisione della strategia” nella lotta contro il terrorismo dopo gli ultimi attacchi.

“Alla luce degli attacchi terroristici di Manchester e Londra, la strategia contro il terrorismo del governo sarà rivista per assicurare che i servizi di polizia e di sicurezza dispongano di tutti i poteri necessari. E che le pene delle sentenze di custodia per il terrorismo siano sufficienti per garantire la sicurezza dei cittadini”, ha aggiunto la sovrana.

Il governo conferma poi il suo impegno per il contrasto dei cambiamenti climatici e per l’attuazione dell’accordo di Parigi. Sul fronte della difesa, resta l’impegno a spendere il 2% del Pil del bilancio nazionale.