ULTIM'ORA

Venezuela, le donne contro Maduro

A Caracas la "Marcia delle Mujeres", una protesta per dire basta al regime.

Lettura in corso:

Venezuela, le donne contro Maduro

Dimensioni di testo Aa Aa

Un fiume di donne, tutte vestite di
bianco e armate solo di garofani e cartelli, per sfidare il potere. Di scena a Caracas la “marcia delle mujeres“venezuelane contro la repressione di
Nicolas Maduro che ha provocato finora decine di morti in un paese ormai in preda all’anarchia piú totale e che di fatto sta esplodendo non solo di rabbia. “Vogliamo le elezioni perché vogliamo mandarlo via con il nostro voto – dice Soraya Sanchez – lui non vuole, ma sa che sta perdendo, il suo livello di impopolarità nel Paese ha raggiunto l’85%. Un qualcosa che l’ex presidente Chavez non ha mai avuto. Io non sono Chavista, sono all’opposizione e lui non deve fare l’asino, ma riconoscere lo stato delle cose e sapere che è giunto il momento di andarsene”.

IL TWEET DI LILIAN TINTORI

A capo dell’iniziativa delle donne venezuelane, Lilian Tintori in prima
fila nella lotta contro il chavismo e in difesa del marito, Leopoldo Lopez, uno dei leader dell’opposizione, da tre anni in un carcere di massima sicurezza e del quale ne chiede la liberazione.