ULTIM'ORA

Trema ancora l'Italia centrale: paura e danni ma nessuna vittima

Una raffica di scosse di terremoto ha fatto nuovamente tremare l’Italia centrale.

Lettura in corso:

Trema ancora l'Italia centrale: paura e danni ma nessuna vittima

Dimensioni di testo Aa Aa

Una raffica di scosse di terremoto ha fatto nuovamente tremare l’Italia centrale.

Tre di esse, le più forti, sono state avvertite tra le 10.25 e le 11.25 di stamani, di intensità superiore a 5.

Una quarta, più lieve, si è invece sentita poco dopo mezzogiorno, un’altra ancora (magnitudo 5,1) poco dopo le 14.30.

Secondo i dati forniti dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, l’epicentro è stato individuato nella zona di Montereale, fra l’Aquila e Rieti, ad una profondità di 10 km, ma è stato avvertito anche sulla dorsale appenninica umbra e nelle città di Firenze e Roma.

Proprio nella capitale, sono state precauzionalmente chiuse molte scuole e la metropolitana.

Registrati alcuni piccoli crolli ad Amatrice, sono in corso verifiche da parte dei Vigili del Fuoco anche ad Accumoli: anche lì, il monitoraggio della situazione è complicato dalla presenza dell’abbondante neve.

Non si ha notizia di vittime: nel sisma dello scorso 24 agosto, morirono 299 persone.