ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Trema ancora l'Italia centrale: paura e danni ma nessuna vittima


Italia

Trema ancora l'Italia centrale: paura e danni ma nessuna vittima

Una raffica di scosse di terremoto ha fatto nuovamente tremare l’Italia centrale.

Tre di esse, le più forti, sono state avvertite tra le 10.25 e le 11.25 di stamani, di intensità superiore a 5.

Una quarta, più lieve, si è invece sentita poco dopo mezzogiorno, un’altra ancora (magnitudo 5,1) poco dopo le 14.30.

Secondo i dati forniti dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, l’epicentro è stato individuato nella zona di Montereale, fra l’Aquila e Rieti, ad una profondità di 10 km, ma è stato avvertito anche sulla dorsale appenninica umbra e nelle città di Firenze e Roma.

Proprio nella capitale, sono state precauzionalmente chiuse molte scuole e la metropolitana.

Registrati alcuni piccoli crolli ad Amatrice, sono in corso verifiche da parte dei Vigili del Fuoco anche ad Accumoli: anche lì, il monitoraggio della situazione è complicato dalla presenza dell’abbondante neve.

Non si ha notizia di vittime: nel sisma dello scorso 24 agosto, morirono 299 persone.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

mondo

Russia estende il permesso di residenza di Edward Snowden