ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Turchia: si stringe il cerchio attorno all'assassino di capodanno a Istanbul


Turchia

Turchia: si stringe il cerchio attorno all'assassino di capodanno a Istanbul

Il cerchio sembra chiudersi attorno al sospetto numero uno del massacro di Istanbul. Da cinque giorni l’individuo autore dell’attacco alla discoteca la Reina, è attivamente ricercato in Turchia e sarebbe stato localizzato.

Mercoledì sera, membri della comunità uigura che vive in una regione cinese a maggioranza turcofona e musulmana, sarebbero stati arrestati alla periferia di Ankara secondo i media turchi. Le autorità però continuano a mantenere il riserbo sulla vicenda.

Così il vicepremier turco: “Quello che posso dire è che le nostre forze di sicurezza hanno identificato il sospetto ed è stato probabilmente stabilito dove si trovi. Dovrebbe essere un uiguro ma non voglio fare commenti sulla sua nazionalità o origine per il momento”.

Il 31 dicembre, verso l’una e un quarto del mattino, un uomo ha sparato su gente in festa in una discoteca molto nota d’Istanbul facendo 39 morti e ferendo, anche gravemente decine di altre persone. Prima di fuggire, il terrorista ha avuto il tempo di cambiarsi gli indumenti nelle cucine del locale e far perdere le sue tracce.