ULTIM'ORA

De Maizière: "Un attentato il TIR a Berlino". Dubbi sull'arrestato

Il Ministro degli interni tedesco conferma l'arresto di un migrante, probabilmente pachistano. Dubbi però della polizia: "Incerto che fosse lui al volante"

Lettura in corso:

De Maizière: "Un attentato il TIR a Berlino". Dubbi sull'arrestato

Dimensioni di testo Aa Aa

Non c‘è ormai più alcun dubbio che quanto accaduto ieri a Berlino sia un attentato.
A rompere gli indugi è il Ministro degli interni tedesco Thomas De Maizière, che ha identificato l’uomo arrestato a bordo del TIR come un migrante, probabilmente pachistano, che avrebbe inoltrato una richiesta d’asilo. Il capo della polizia berlinese ha tuttavia specificato che è tuttora incerto se al momento dell’attacco fosse lui al volante.


Il capo della polizia berlinese su Twitter: incerto che la persona arrestata fosse l’autista del TIR

“Una persona è stata arrestata in quanto sospettata di avere rapporti con l’accaduto – ha detto De Maziere -. La persona in questione ha però negato il suo coinvoglimento. Le autorità stanno conducendo ulteriori verifiche in merito”.


Il tweet del Ministero degli interni tedesco con il video integrale della conferenza stampa di Thomas De Maizière

Certo, secondo lo stesso De Mazière è che l’uomo in questione non compare in alcuna banca dati dell’antiterrorismo e che al momento non vi è stata alcuna rivendicazione dell’attacco. Facendo eco a quanto detto poco prima dalla cancelliera Angela Merkel, il Ministro ha poi detto che la Germania non si lascerà guidare dalla paura. Nonostante una chiusura temporanea per omaggiare le vittime, in quest’ottica i mercatini di Natale di Berlino torneranno quindi ad aprire le porte nel quadro di un dispositivo di sicurezza rinforzato.