ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Apple, toni duri tra la commissione Ue e il governo irlandese


società

Apple, toni duri tra la commissione Ue e il governo irlandese

“Una violazione di sovranità”. L’Irlanda riprende il conflitto contro la commissione europea sul caso Apple. E dopo aver fatto appello il mese scorso, respinge la richiesta fatta ad Apple dall’esecutivo di Bruxelles di restituire 13 miliardi di euro in vantaggi fiscali concessi dal governo di Dublino al colosso digitale. Per Bruxelles sono semplicemente tasse non pagate con ovvie violazioni delle regole di concorrenza europea. Nell’Eire le società pagano un tasso d’imposizione del 12,5%. Ma dal 2003 al 2014, il gigante di Cupertino ha pagato, secondo la commissione, tra l’1 e lo 0,5% sui suoi benefici europei. Ben 6000 persone lavorano nella sede irlandese di Apple a Cork.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

società

Fox acquista Sky