ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Obama a Berlino omaggia la Merkel: venerdì vertice con May, Renzi e Rajoy


mondo

Obama a Berlino omaggia la Merkel: venerdì vertice con May, Renzi e Rajoy

Un incontro che ha il sapore di un passaggio di consegne quello tra Barack Obama e Angela Merkel. A Berlino l’ultimo omaggio da presidente degli Stati Uniti è per la cancelliera definita la più stabile, onesta e affidabile alleata sulla scena mondiale. A lei, dunque, idealmente Obama affida il compito di difendere i valori di democrazia e libertà esortando Donald Trump a fare lo stesso.

“Non mi aspetto che il presidente segua esattamente il nostro approccio. Spero che il Presidente eletto abbia la volontà di tenere testa alla Russia ogni volta che questa non rispetti i nostri valori e le norme internazionali, senza cercare ad ogni costo il compromesso con Mosca. “In particolare”, ha aggiunto Obama “dobbiamo rimanere al fianco del popolo ucraino e del suo diritto a decidere del proprio futuro. Siamo d’accordo nel mantenere le sanzioni alla Russia finché la Russia non rispetterà pienamente gli accordi di Minsk”.

Sul tavolo la politica estera ma anche l’economia con la Merkel che teme che con Trump sia in gioco l’accordo di libero scambio tra Europea e Stati Uniti, il Ttip.

“L’Unione europea e gli Stati Uniti rappresentano le due più grandi regioni commerciali ed io mi sono sempre battuta per concludere un accordo di libro scambio. Il trattato” si è detta convinta la Merkel, “non può essere chiuso, prima o poi riprenderanno i negoziati”.

Obama questo venerdì, prima di partire per Lima, incontrerà insieme alla Merkel anche il presidente francese François Hollande, la premier brittanica Theresa May, il presidente del Consiglio italiano Matteo Renzi e il premier spagnolo Mariano Rajoy.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Mozambico: almeno 73 vittime per l'esplosione accidentale di un'autocisterna