ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Usa 2016: Trump in rimonta, Clinton in North Carolina con Michelle Obama


USA

Usa 2016: Trump in rimonta, Clinton in North Carolina con Michelle Obama

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Hillary Clinton festeggia il suo compleanno e Donald Trump fa una pausa per inaugurare un albergo di lusso.

A 12 giorni dal voto negli Stati Uniti, la candidata democratica alla Casa Bianca continua la difficile operazione simpatia, mentre il suo vantaggio torna ad assottigliarsi. Dopo la Florida, dove i sondaggi danno Trump avanti di due punti, Hillary gioca il suo asso nella manica, la first lady Michelle Obama attesa in North Carolina.

“Ho intenzione di lavorare duro nei prossimi 12 giorni per raggiungere quante più persone possibile, non possiamo rallentare nemmeno un secondo – ha detto l’ex Segretario di Stato dalla Florida – Ogni voto conta”.

Il rivale repubblicano sembra rimontare negli Stati in bilico. Dopo l’inaugurazione di un hotel a Washington, Trump si concentra sull’Ohio e annuncia un investimento personale di 100 milioni di dollari per la campagna elettorale.

“I miei figli hanno lavorato molto duramente a questo progetto e ho voluto essere con loro a tagliare il nastro – ha spiegato il miliardario newyorkese – Ma c‘è un’altra ragione per cui sono andato lì. Il progetto è stato completato prima del previsto e a un costo inferiore, una cosa mai sentita in questo Paese”.

Trump nega di aver fatto lavorare immigrati irregolari nella costruzione dell’albergo e interrompe la raccolta fondi per il partito repubblicano, nel quale gli volta le spalle anche l’ex Segretario di Stato, Colin Powell.

ALL VIEWS

Clicca per scoprire

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Venezuela: governo minaccia sequestro aziende che aderiscono a sciopero generale