ULTIM'ORA

Lettura in corso:

L'italiano Pizzaballa è arcivescovo di Gerusalemme. Papa gli affida missione di pace

mondo

L'italiano Pizzaballa è arcivescovo di Gerusalemme. Papa gli affida missione di pace

Pubblicità

Monsignor Pierbattista Pizzaballa dopo essere stato per dodici anni Custode di Terra Santa è stato nominato Amministratore apostolico del Patriarcato latino di Gerusalemme.

51 anni, sostituisce per ora il Patriarca Fouad Twal, che avendo compiuto 75 anni ha raggiunto i limiti di età. Secondo la tradizione il Patriarca latino di Gerusalemme è di lingua madre araba, mentre Pizzaballa è italiano, ma è un mediatore.

Un incarico a tempo per lui che conosce vari dossier non ultimo quello delle tensioni migratorie: “La chiesa sta ricevendo migliaia di rifugiati soprattutto da Iraq e Siria, non solo cristiani, ma di altre comunità. Sono milioni, ma non possiamo risolvere ogni problema”.

Pizzaballa è molto stimato per la sua opera strategica e diplomatica nella mediazione tra israeliani e palestinesi. Dopo un periodo come amministratore apostolico, Papa Francesco, potrebbe anche attribuirgli la porpora cardinalizia e nominarlo Patriarca.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo