ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Amministrative a Berlino: spettro AfD e CDU verso l'opposizione

mondo

Amministrative a Berlino: spettro AfD e CDU verso l'opposizione

Pubblicità

Berlino oggi al voto per elezioni amministrative che con ogni probabilità confermeranno i socialdemocratici alla guida della città e segneranno l’uscita del partito di Angela Merkel dalla grande coalizione che attualmente la governa.

I partiti tradizionali fanno blocco contro l’AfD

Argomento mobilizzatore di entrambi gli schieramenti è però stato negli ultimi giorni soprattutto il fronte comune contro i populisti di destra dell’AfD. Secondo recenti sondaggi pubblicati dalla Frankfurter Allgemeine Zeitung, Alternativa per la Germania sarebbe infatti – su scala nazionale – ai vertici del gradimento dall’inizio dell’anno. Opposto invece il trend per i cristiano-democratici della cancelliera Merkel e i suoi alleati bavaresi della CDU.

“Ritengo che votare sia ora ancora più importante, perché attraversiamo tempi difficili – dice un elettore alle urne -. È soprattutto importante che le forze democratiche facciano sentire la propria voce”.

“È fondamentale esprimere la nostra opinione – gli fa eco un altro – per evitare che a imporsi siano alla fine Alternativa per la Germania o altri partiti, da cui mi sento molto distante”.

“Scopri chi vuoi votare”. Il gioco online per convincere gli indecisi

Per gli indecisi, il settimanale Der Spiegel mette a disposizione un test online che dovrebbe orientarli a individuare la forza politica corrispondente alle loro idee.

Lo spettro del Meclemburgo-Pomerania sul Rote Rathaus. Merkel contestata

Spauracchio per la cancelliera Merkel è un nuovo rovescio elettorale, dopo quello subito due settimane fa in Meclemburgo-Pomerania. Come in quell’occasione, a rilanciare Alternativa per la Germania potrebbero essere le perplessità di parte dei cristiano-democratici rispetto alla politica governativa sui migranti. A testimoniare questo stato d’animo, la contestazione di Angela Merkel inscenata mercoledì da alcuni dei presenti a un suo comizio nel quartiere berlinese di Lichterfelde. In questo e altri video circolanti su Twitter i cori di un gruppo, che all’indirizzo della Cancelliera ha scandito: “Merkel muss weg”, Merkel deve andarsene.

SPD senza rivali. Chi sono i principali candidati

Certi di restare al Rote Rathaus, il municipio di Berlino, i socialdemocratici dovrebbero trovare i nuovi alleati nei Verdi e nella sinistra più radicale.

Michael Müller (SPD): Berlinese, una vita nella politica locale, è sindaco dal 2014, quando è succeduto a Klaus
Wowereit.

Frank Henkel (CDU): Responsabile di Sport e Interni al Senato Berlinese, si era già presentato alle elezioni municipali del 2011, ottenendo il 23%.

Georg Pazderski (AfD): Considerato come appartenente all’ala più “conservativo-nazionalista” del partito, ha alle spalle una carriera nell’esercito e saltuari impieghi anche all’Unione Europea.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo