ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Grecia: pil in lieve aumento nel secondo trimestre, calo di consumi ed export

economia

Grecia: pil in lieve aumento nel secondo trimestre, calo di consumi ed export

Pubblicità

L’economia greca è ancora lontana dalla ripresa: nel secondo trimestre dell’anno il Pil è aumentato di appena lo 0,2% rispetto ai tre mesi precedenti ed ha subito un calo dello 0,9% su base annuale.

I dati provvisori dell’ufficio nazionale di statistica sono peggiori della stima di agosto e si spiegano con la debole spesa per i consumi e con una diminuzione delle esportazioni.

Gli economisti si aspettano un secondo semestre migliore, a meno che non si verifichi un’ulteriore frenata dei consumi. Per l’intero 2016 il prodotto interno lordo greco dovrebbe subire un calo dello 0,3% secondo la Commissione Europea e l’economia dovrebbe tornare a crescere nel 2017, ossia otto anni dopo l’inizio della crisi e i successivi piani di austerità.

Lo scenario resta comunque fosco, un anno dopo il nuovo accordo di Atene con Bruxelles, firmato dal governo di sinistra di Alexis Tsipras.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo