ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Doping, il Tas respinge il ricorso russo sugli atleti sospesi

mondo

Doping, il Tas respinge il ricorso russo sugli atleti sospesi

Pubblicità

Il Tribunale arbitrale dello sport ha respinto il ricorso del Comitato olimpico russo e dei 68 atleti in lista per le Olimpiadi di Rio sospesi dalla Federazione internazionale di atletica.

Resta incerta dunque la partecipazione degli sportivi russi alla manifestazione sportiva.

La decisione del Cas è stata resa nota dal segretario generale, Matthieu Rebb.

“Dato che il Comitato Olimpico non ha preso parte a questo arbitrato, il Cas non ha la giurisdizione per stabilire se il Comitato Olimpico abbia titolo per accettare o rifiutare le nomine del Comitato Olimpico russo degli atleti che devono competere ai Giochi Olimpici di Rio”

L’Esecutivo del Comitato Olimpico Internazionale aveva rinviato la decisione definitiva sulle sanzioni dopo il rapporto Wada, citando tra le altre ragioni la necessità di approfondire il rapporto tra responsabilità soggettiva e oggettiva e l’attesa per la sentenza del Tas arrivata oggi.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo