ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Spagna: no dei socialisti e Ciudadanos a Rajoy premier

mondo

Spagna: no dei socialisti e Ciudadanos a Rajoy premier

Pubblicità

Strada in salita in Spagna verso un governo Rajoy che incassa il no dai socialisti e da Ciudadanos. Alle elezioni di domenica in Spagna il Partito popolare si è confermato primo ma non ha ottenuto i 176 seggi necessari ad avere la maggioranza assoluta. I socialisti sono arrivati secondi. Per il primo ministro è, dunque, vitale raggiungere una maggioranza solida che per il momento sembra impossibile. I socialisti non sono a favore della rielezione a primo ministro di Mariano Rajoy.

“Non sosterremo Rajoy per la nomina né ci asterremo”, ha dichiarato il portavoce del partito socialista Antonio Hernando. No anche dal partito Ciudadanos. I liberali guidati da Alberto Rivera in un primo momento avevano lasciato intendere di voler aprire un dialogo con il Partito popolare.

Entro un mese, Rajoy deve trovare un accordo per la formazione del nuovo esecutivo, dopo che il parlamento si sarà costituito il 19 luglio.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo