ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Omicidio Jo Cox: la polizia conferma la pista dell'estrema destra

mondo

Omicidio Jo Cox: la polizia conferma la pista dell'estrema destra

Pubblicità

La polizia britannica indaga su possibili legami tra il presunto assassino della deputata laburista Jo Cox e l’estrema destra. Thomas Mair, arrestato sulla scena del crimine, è stato un devoto sostenitore dell’organizzazione neonazista Alleanza nazionale: lo ha rivelato il Southern Poverty Law Centre, organizzazione legale senza fini di lucro. L’uomo ha anche sofferto di disturbi mentali.

“Siamo al corrente delle notizie circolate sui media su un collegamento del presunto killer con i servizi di salute mentale e questa è una chiara linea di indagine che stiamo perseguendo. Sappiamo, inoltre, che la stampa ha parlato di un legame tra il sospetto e gli ambienti dell’estremismo di destra. Questa è la pista principale delle indagini che tentano di far luce sul motivo dell’attacco”, ha detto il capo della polizia del West Yorkshire Dee Collins

In centinaia si sono riuniti davanti al Parlamento di Londra per una veglia spontanea in memoria della deputata laburista uccisa in una strada a Birstall, la sua circoscrizione elettorale. Il Regno Unito è sconvolto per l’omicidio di Jo Cox che sosteneva la permanenza del Regno Unito nell’Unione Europea. L’assassinio, come ha scritto il Financial Times, interrompe bruscamente la campagna per il referendum. I principali partiti hanno sospeso la propaganda elettorale pro e contro Brexit.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo