ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Putin in Grecia per rafforzare i legami economici

economia

Putin in Grecia per rafforzare i legami economici

Pubblicità

Nell’aprile dell’anno scorso, era stato Alexis Tsipras a recarsi in visita a Mosca per incontrarvi Vladimir Putin. Non diversamente da oggi, il rafforzamento dei già solidi legami economici era tra i primi punti dell’agenda.

Gli interessi russi in Grecia sono tanti e differenziati: Mosca si è fatta avanti per acquistare la società ferroviaria statale greca e il porto di Salonicco, entrambi inclusi nei progetti di privatizzazione di Atene.

Sebbene il volume degli scambi commerciali tra i due Paesi abbia risentito nell’ultimo anno del doppio regime di sanzioni, europee e russe, la Grecia resta al centro dei progetti di investimento di Mosca per esportare il gas nell’Europa sud-orientale.

Ci sono poi gli investimenti diretti russi in Grecia, stimati a 586 milioni di euro nei primi nove mesi del 2015. E c‘è il turismo, che non è certo l’ultima voce in termini di rilevanza, anzi: da quando la Russia è ai ferri corti con la Turchia, il Paese ellenico è tra le mete più frequentate dai vacanzieri russi alla ricerca di sole e cultura.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo