ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Sri Lanka, 37 morti per le alluvioni. I dispersi potrebbero essere centinaia

mondo

Sri Lanka, 37 morti per le alluvioni. I dispersi potrebbero essere centinaia

Pubblicità

Sono 37 i corpi recuperati finora, ma secondo le autorità dello Sri Lanka oltre 100 persone potrebbero trovarsi ancora sotto le due frane causate, nel distretto centrale di Kegalle, a nordest della capitale Colombo, da tre giorni di piogge intense.

Stando alla Croce Rossa, il conto finale potrebbe essere ancora peggiore: sarebbero 200 le famiglie disperse.

Con l’uso di imbarcazioni ed elicotteri, l’esercito è riuscito finora a trarre in salvo 200 persone.

Le piogge torrenziali hanno costretto 223.000 persone a lasciare la propria abitazione.

Le alluvioni sono un problema ricorrente in Sri Lanka, Paese attraversato dai monsoni meridionali tra maggio e settembre e dai monsoni di nordest tra dicembre e febbraio.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo