ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Mosca loda 5 spie cubane

La Russia ha ricevuto con tutti gli onori 5 cubani che hanno passato anni nelle prigioni statunitensi per spionaggio. L’anno scorso Raul Castro li

Lettura in corso:

Mosca loda 5 spie cubane

Dimensioni di testo Aa Aa

La Russia ha ricevuto con tutti gli onori 5 cubani che hanno passato anni nelle prigioni statunitensi per spionaggio.

L’anno scorso Raul Castro li aveva insigniti del titolo di “eroi della repubblica,”, la più alta onorificenza cubana.

Ora è Mosca a definirli eroi della resistenza, in un gesto che, dopo il disgelo tra L’Avana e Washington, riporta il pensiero alla guerra fredda.

“Come sapete, la Russia fin dal primo giorno è stata solidale con le campagne internazionali in vostro sostegno”, ha detto loro il ministro degli esteri russo Sergei Lavrov. “Abbiamo fatto molte pressioni per il vostro rilascio, anche durante i nostri contatti con gli americani, e siamo felici che alla fine il nostro contributo alla vostra liberazione si sia rivelato utile e abbia portato risultati.”

I 5 erano stati condannati per aver infiltrato gruppi di connazionali in esilio in Florida, nel periodo in cui gli anticastristi realizzavano attacchi contro gli alberghi dell’isola e atti di sabotaggio per destabilizzare il governo comunista.

Due dei 5 detenuti erano usciti dal carcere per aver scontato la pena. Gli altri tre erano stati liberati nel dicembre 2014 nel quadro di uno scambio di prigionieri che ha fatto parte delle mosse di riavvicinamento tra gli Stati Uniti e L’Avana.