ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Leicester, il successo della squadra sconvolge il mondo delle scommesse


mondo

Leicester, il successo della squadra sconvolge il mondo delle scommesse

Vincendo il Campionato inglese della Premier League, la squadra del Leicester City ha provocato quella che gli allibratori chiamano “la scossa più forte nella storia delle scommesse”.

All’inizio della stagione il team, conosciuto anche con il soprannome de “Le volpi”, era quotato 5000 a 1, per la corsa allo scudetto.

Nel campionato scorso la squadra lottava contro la retrocessione. Ma ora l’inversione di tendenza è stata tanto netta da mettere l’undici “low-cost” accanto alle squadre dai budget ipertorfici: Chelsea, Manchester City e Manchester United (guarda il cartello).

La casa di scommesse briztannica Coral ha fatto sapere di aver perso 4 milioni di sterline (5,11 milioni di euro) per pagare le vincite degli scommettitori che avevano puntato sul Leicester all’inizio del campionato.

Almeno 114 fortunati scommettitori hanno incassato tra 1000 e 5000 volte la posta.

Il portavoce della casa di scommesse Simon Clare dice che i “risultati del Leicester abbasseranno il rapporto tra posta e vincita”. Si tratta del più grosso terremoto nella storia delle scommesse, forse a livello mondiale.

Per dare una misura, basta ricordare che nel 1990 il pugile Buster Douglas era dato 42 a 1 nel caso di vittoria su Mike Tyson, e nel 2001 il tennista Goran Ivanisevic a 250 a 1 nel caso di vittoria Wimbledon, dove si era classificato per il rotto della cuffia.

Oltre al Leicester la casa di scommesse ha dato un rapporto di 5000 a 1 anche sulla vittoria della Coppa del mondo 2018 da parte dell’Irlanda del Nord, e alla possibilità che il cantante Justin Bieber diventi un giorno presidente degli Stati Uniti.

Comparazione dei costi del Leicester City nel 2016 e del Chelsea’s, che nel 2015 ha vinto il titolo (Fonte: Transfermarkt.com)

Prossimo Articolo

mondo

Malawi, la denuncia dell'Onu: albini vittime di crimini rischiano estinzione