ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Batman v Superman: Dawn of Justice

Lettura in corso:

Batman v Superman: Dawn of Justice

Dimensioni di testo Aa Aa

I supereroi esistono da tempo nel loro mondo, ma ora due di loro combattono l’uno contro l’altro in Batman v Superman: Dawn of Justice. Diretto da

I supereroi esistono da tempo nel loro mondo, ma ora due di loro combattono l’uno contro l’altro in Batman v Superman: Dawn of Justice. Diretto da Zack Snyder, il film è un sequel di L’uomo d’acciao del 2013.

Nel timore che le azioni di Superman vadano fuori controllo, Batman sfida l’uomo d’acciaio, mentre il mondo si interroga su quale sia l’eroe di cui ha davvero bisogno. Nella lotta tra Batman e Superman c‘è una nuova minaccia, Doomsday, creato da Lex Luthor. Superman e Batman dovranno mettere da parte i loro problemi e insieme con Wonder Woman impedire a Lex Luthor e Doomsday di distruggere Metropolis.

Ben Affleck, attore: “Alcuni dei temi trattati in questa storia, rilevanti per me, hanno a che fare con la paura. Il modo in cui abbiamo paura, come reagiamo e qualche volta come la paura ci trasforma nella peggior versione di noi stessi, come aumenta e come passiamo all’attacco, dal momento che ci alziamo fino a quando non c‘è altro terreno dove andare se non quello su cui combattere.”

Henry Cavill, attore: “C‘è sempre stato quel piccolo momento tra Superman e Batman, e c‘è sempre stata quella domanda da parte dei fan – in una lotta, chi vincerà tra i due? – e la cosa bella del mondo dei fumetti è che per quanto si faccia per rispondere alla domanda, la risposta non sarà mai definitiva, perché ce ne sarà sempre un’altra li pronta che ci aspetta o un altro scenario.”

Le storie dei supereroi a volte sono lo specchio della società. I fumetti di Superman del 1938 piu volte è stato detto fossero nati dall’esigenza americana di pensare a un eroe durante la grande depressione.

Jesse Eisenberg ha detto che “Batman v Superman” potrebbe riflettere l’attuale situazione della società americana, specialmente con il machiavellico Luthor, “un classico xenofobo”.

Jessie Eisenberg: “Il mio personaggio è il classico xenofobo, che vede Superman come un invasore, che scende sulla Terra da un altro pianeta e tutti si sentono minacciati. Ho voluto molto esplicitamente irritare il pubblico fino a farlo sentire minacciato da questa creatura. Se osserviamo alcuni personaggi del nostro peggior ambito politico, oggi, potremmo riconoscerne alcune sfumature.”

Batman v Superman: Dawn of Justice uscirà questo mese in tutte le sale del mondo; in Italia il 23 marzo.