ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Erdogan: l'Europa dorme con una serpe in seno, il terrorismo

Il presidente torco Recep Tayyip Erdogan usa un linguaggio fiorito per accusare gli europei di sostenere il terrorismo. A una riunione pubblica, il

Lettura in corso:

Erdogan: l'Europa dorme con una serpe in seno, il terrorismo

Dimensioni di testo Aa Aa

Il presidente torco Recep Tayyip Erdogan usa un linguaggio fiorito per accusare gli europei di sostenere il terrorismo. A una riunione pubblica, il presidente Erdogan ha detto che alcuni paesi europei dormono con una serpe in seno. Il riferimento sarebbe in particolare al Belgio, le cui autorità hanno autorizzato una manifestazione di protesta del PKK, in concomitanza col vertice turco-europeo:

Point of view

Gli europei danzano su un campo minato

Non c‘è ragione che la bomba scoppiata ad Ankara non possa esplodere anche in qualunque città d’Europa e anche a Bruxelles, dove è stata data l’opportunità ai sostenitori di un’organizzazione terroristica di fare uno show nel cuore della città. Malgrado l’amara realtà i paesi europei stanno danzando su un campo minato.

Il riferimento è a un sit-in procurdo del Partito dei lavoratori del Kurdistan autorizzato nella capitale belga. Dopo la serie di attentati che ha insanguinato diverse località turche, l’organizzazione è il nemico pubblico n° 1 per il governo di Ankara.

Sono state di recente modificate le norme anti terrorismo, la nuova legge punisce anche i cosiddetti ‘sostenitori’.

Sostenitori sono considerati, ad esempio, tre docenti universitari accusati di apologia per aver firmato un appello per la pace nel sud-est turco, regione a maggioranza curda.