ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nuovo vertice sull'immigrazione a Bruxelles, profonde divisioni: Cipro minaccia il veto

I leader europei si sono nuovamente riuniti in un vertice a Bruxelles per tentare di dare una risposta alla crisi migratoria e trovare un accordo di

Lettura in corso:

Nuovo vertice sull'immigrazione a Bruxelles, profonde divisioni: Cipro minaccia il veto

Dimensioni di testo Aa Aa

I leader europei si sono nuovamente riuniti in un vertice a Bruxelles per tentare di dare una risposta alla crisi migratoria e trovare un accordo di cooperazione con la Turchia. Ma difronte alle profonde divisioni, il premier greco Alexis Tsipras resta prudente: “Spero in un accordo credibile oggi, per cercare di ridurre o fermare i flussi di immigrati illegali dalla Turchia alle isole greche”

Cipro tuttavia minaccia di porre il veto a qualsiasi accordo con la Turchia, se il governo di Ankara continuerà a non ricoscere la repubblica cipriota e a non rispettare gli accordi sull’unione doganale, come ha dichiarato il presidente Nicos Anastasiades: “Se la Turchia rispetterà i suoi impegni, non ci sono problemi, ma in mancanza di questo non possiamo far nulla!”

A due passi dal vertice europeo gli attivisti di Amnesty International hanno manifestato criticando l’accordo con la Turchia, secondo cui per ogni immigrato illegale rimpatriato l’Europa accoglierà un profugo siriano dai campi in Turchia.

Iverna McGowan, portavoce di Amnesty International:
“Tutti noi che ci battiamo per la giustizia, la libertà e la dignità, siamo rimasti basit da questa nozione secondo cui per ogni siriano che rischia la propria vita per raggiungere la Grecia su un battello insicuro, tra cui molti bambiani, ricordiamo- solo un siriano nei campi otterrebbe un posto in Europa. Penso che sia moralmente riprovevole: umanità condizionata, quindi zero umanità”

Venerdi’ i leader europei discuteranno con il premier turco Davutoglu della possibile cooperazione con la Turchia.