ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al via l'operazione Nato nell'Egeo per scoraggiare la traversata dei rifugiati

L’operazione navale della Nato nel Mar Egeo è già iniziata. I membri dell’Alleanza Atlantica hanno approvato l’intervento della Nato per contrastare

Lettura in corso:

Al via l'operazione Nato nell'Egeo per scoraggiare la traversata dei rifugiati

Dimensioni di testo Aa Aa

L’operazione navale della Nato nel Mar Egeo è già iniziata. I membri dell’Alleanza Atlantica hanno approvato l’intervento della Nato per contrastare l’immigrazione clandestina.

Le navi dell’Alleanza, sotto comando tedesco, dovranno sorvegliare e fornire informazioni ai guardia coste greci e turchi e agli uomini di Frontex.

Spiega il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg:
“Come parte dell’accordo, le truppe greche e turche non opereranno nelle acque territoriali e nello spazio aereo dell’altro”.

Positivo anche il commento del Segretario alla Difesa americano Ash Carter, secondo cui la Nato sarà impegnata negli sforzi internazionali per contenere la piu’ grave crisi migratoria dalla fine della seconda guerra mondiale.

Ash Carter, Segretario alla Difesa americano: “Ci sono ora associazioni criminali che stanno sfruttando queste povere persone. C‘è un’operazione del crimine organizzato, prendere di mira questi criminali è il modo per avere un vero effetto su questa crisi umanitaria”

Andrei Beketov, euronews: “La Nato sottolinea che la sua missione sarà limitata alla raccolta di informazioni, non vuole che i suoi soldati siano visti portare famiglie nei centri per rifugiati. Il Segretario generale non ha risposto alla domanda, se la Nato presterà soccorso a battelli che stanno affondando”.