ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Migliaia di siriani in fuga da Aleppo premono alla frontiera turca

Scappano in migliaia dalla regione siriana di Aleppo, al centro dell’offensiva delle forze di Assad, supportate dai raid russi

Lettura in corso:

Migliaia di siriani in fuga da Aleppo premono alla frontiera turca

Dimensioni di testo Aa Aa

Scappano in migliaia dalla regione siriana di Aleppo, al centro dell’offensiva delle forze di Assad, supportate dai raid russi.

Circa 35.000 rifugiati sono arrivati nelle ultime 48 ore al confine turco, vicino a Kilis, e sono accampati al valico di Bab al-Salam, sperando di poter passare dall’altra parte.

Il posto di frontiera turco di Oncupinar è rimasto ufficialmente chiuso per quasi un anno per ragioni di sicurezza, ma viene riaperto di tanto in tanto per lasciare passare gruppi di profughi.

Sul lato siriano un giovane racconta: “Abbiamo lasciato il nostro villaggio. Eravamo ostaggi dell’Isil. Siamo corsi verso Kafarnoos, per andare in Turchia.”

“Sono 48 ore che dormiamo per terra aspettando che ci lascino passare la frontiera” racconta un altro rifugiato. “Ieri un bimbo di 4 mesi è morto. Vi sembra normale tutto ciò?”

L’Onu afferma che fino a 10.000 persone in fuga dalle zone sotto attacco a nord di Aleppo sono state sistemate ad Azaz, vicino al confine, e 10.000 nell’area curda di Afrin, dove si progetta l’ampliamento del campo profughi esistente.