ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Judo, Grand Slam Tokyo: il Giappone sbanca tutto

Pedro Lasuen, euronews: “E’ l’ultimo evento dell’anno ed è valido per le qualificazioni a Rio 2016. 295 uomini, 181 donne. 150.000 euro in palio. 3

Lettura in corso:

Judo, Grand Slam Tokyo: il Giappone sbanca tutto

Dimensioni di testo Aa Aa

Pedro Lasuen, euronews: “E’ l’ultimo evento dell’anno ed è valido per le qualificazioni a Rio 2016. 295 uomini, 181 donne. 150.000 euro in palio. 3 giorni di competizioni. E’ il ritorno del judo nel luogo dove nacque. Benvenuti in Giappone, benvenuti al Grand Slam di Tokyo”.

Si apre con 5 medaglie d’oro per i padroni di casa, l’ultimo slam stagionale. Nella categoria -48 kg, sono le due giapponesi Ami Kondo e Haruna Asami a contendersi la medaglia d’oro. Ad avere la meglio è la Kondo, classe 1995 e già campionessa mondiale nel 2014. Un hon-keza-gatame per ippon le consegna la vittoria.

Tra le donne -52 kg, tocca invece a Misato Nakamura. La 26enne nipponica, tre volte campionessa iridata, stende la connazionale Ai Shishime, penalizzata tre volte. Già vincitrice a Tokyo nel 2007 e nel 2009, la Nakamura detiene il record di vittorie del Grand Slam, in cinque città diverse.

Nell’ultima categoria femminile in programma venerdi, la medaglia del metallo piu’ pregiato finisce al collo di Tsukasa Yoshida. La 20enne batte con il piu’ bel uchi-mata di giornata, che le vale un ippon, la francese Hélène Receveaux.

Passando agli uomini, sorride Naohisa Takato. Il 22enne, oro iridato due anni fa, trova il terzo successo stagionale dopo Rabat e Parigi. Un o-uchi-gari per waza-ari-awasete-ippon gli permette di sconfiggere il russo Beslan Mudranov, tre volte campione europeo.

Chiudiamo infine con la categoria -66 kg, e la vittoria, la terza a Tokyo, di Tomofumi Takajo. Il 23enne, rappresentante del Giappone, ha la meglio con un reverse drop-seoi-nage sul connazionale Masashi Ebinuma, mettendo la ciliegina sulla torta a una giornata perfetta per i colori di casa.