ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'incredibile ascesa di Jamie Vardy, l'irrefrenabile trio catalano

Questa settimana i protagonisti di The Corner sono Jamie Vardy, giocatore del Leicester, l'inarrestabile trio catalano Messi, Suarez, Neymar, ma non solo. Facciamo un salto indietro di quasi 40 anni n

Lettura in corso:

L'incredibile ascesa di Jamie Vardy, l'irrefrenabile trio catalano

Dimensioni di testo Aa Aa

Jamie Vardy, una vita da film

Denys Kulyk, euronews: “Cinque anni fa giocava nella settima divisione del calcio inglese. Oggi in Premier League detiene il record di marcatore in undici partite consecutive. La storia dell’attaccante del Leicester, Jamie Vardy, potrebbe diventare un film hollywoodiano. Si prestano ad adattamenti cinematografici anche le performance del trio del Barcellona, Messi, Suarez, Neymar, che quest’anno, finora, ha segnato più gol dell’intera squadra del Real Madrid”.

Dallo sconosciuto Halifax Town al Leicester di Claudio Ranieri: la fulminante ascesa del ventottenne Jamie Vardy non smette di stupire.

Il giocatore che a 16 anni fu scartato dallo Sheffield perché troppo basso, oggi entra nei libri di storia per aver segnato in undici match di fila nella massima divisione, nella quale milita da appena tre anni. Un record ancora più prestigioso per Vardy perché centrato grazie alla rete contro una delle squadre più forti del mondo, il Manchester United. Vardy scavalca l’ex giocatore dei Red Devils Ruud van Nistelrooy.

È uno dei migliori tridenti della storia con ben 121 reti dall’inizio dell’anno, fra le quali le sei reti contro la Roma in Champions League. Il Barcellona possiede un attacco quasi intoccabile: Suarez, Neymar e Messi.
L’argentino è primo con 43 reti, mentre gli altri due attaccanti sono entrambi a quota 39. Nello stesso periodo il Real Madrid nel complesso ha segnato 110 gol, ed è contro i blancos che i blaugrana si sono imposti per 4 a 0 grazie anche a Neymar e Suarez.

Up&Down: ai club russi vietato comprare giocatori turchi

Denys Kulyk, euronews: “Chi ci ha impressionato e chi ci ha fatto scuotere la testa nella nostra rubrica Up&Down”.

Grazie al suo ottantacinquesimo gol nel campionato francese, contro il Troyes, l’attaccante del Paris Saint Germain, Zlatan Ibrahimovic, eguaglia il record di reti segnate nella Ligue 1, quello di Mustapha Dahleb.

Va in rete per la settima partita consecutiva con il Leverkusen: Javier Hernandez oltrepassa così Hugo Sanchez del Real Madrid fra i giocatori messicani più prolifici del calcio europeo.

Il centrocampista portoghese Tiago potrebbe saltare il resto della stagione e forse anche gli europei a causa di una frattura della tibia. L’infortunio è stato provocato da un
impatto con il giocatore dell’Espanyol Marco Asensio.

Proibito ai club russi di comprare giocatori turchi durante il calciomercato invernale. Le relazioni politiche fra Mosca e Ankara sono molto tese da quando un aereo russo è stato abbattuto dalle forze turche al confine con la Siria.

Road to euro: la finale degli europei del 1976

Denys Kulyk, euronews: “Il vincitore degli europei del 1976 fu deciso ai rigori. Molti ricordano il tiro di Panenka. Ma perché fu simbolico per il bomber del Bayern e della Germania Ovest Uli Hoeness?”

L’europeo del 1976 fu il primo grande torneo il cui vincitore fu deciso ai calci di rigore.

Quando i supplementari scaddero, i giocatori dell’allora Cecoslovacchia all’inizio non sapevano che la finale sarebbe satata decisa ai rigori, come concordato dalle associazioni nazionali il giorno precedente.

Uli Hoeness della Germania Ovest mancò il rigore decisivo e il titolo fu conquistato dalla Cecoslovacchia. Fu l’atto finale della sua carriera in competizioni internazionali, a causa di un infortunio.

I pronostici della redazione

Denys Kulyk, euronews: “E ora le nostre “profezie” calcistiche. Non dimenticate di inviarci i vostri pronostici via Facebook e Twitter usando l’hashtag #TheCornerScores”.

Nel campionato tedesco il Bayern capolista dovrebbe imporsi sulla quarta in classifica, il Borussia Monchengladbach per 3 a 1. Mentre il Dortmund avrebbe la meglio sul Wolfsburg (4-2).

Nel campionato spagnolo avanti Barcellona (3 a 1 contro il Valencia) e l’Atletico Madrid (2 a 1 contro l’Atletico Bilbao), prima e seconda della Liga.

Vi salutiamo con un filmato divertente nel quale i giocatori del club russo di calcio a 5 “Dina” hanno riprodotto i gol e i festeggiamenti contenuti nel videogame FIFA 2016.