ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nigeria, liberati donne e bambini ostaggi di Boko Haram

Le forze armate nigeriane hanno liberato 338 ostaggi, tra cui 192 bambini e 130 donne, che erano nelle mani di Boko Haram nella foresta di Sambisa

Lettura in corso:

Nigeria, liberati donne e bambini ostaggi di Boko Haram

Dimensioni di testo Aa Aa

Le forze armate nigeriane hanno liberato 338 ostaggi, tra cui 192 bambini e 130 donne, che erano nelle mani di Boko Haram nella foresta di Sambisa, nord-est del Paese. Nel corso delle operazioni militari sono stati trovati depositi di armi e munizioni e durante i combattimenti almeno trenta miliziani jihadisti sono stati uccisi. I campi dove sono stati i condotti i raid dell’esercito erano situati nei villaggi di Bulajilin e Manawashe che si trovano nella foresta di Sambisa, nello Stato del Borno, roccaforte del gruppo Boko Haram.

Il governo di Abuja, che ha reso nota l’operazione, non ha specificato se tra gli ostaggi liberati ci siano anche alcune delle studentesse rapite nella scuola di Chibok nell’aprile del 2014.
L’esercito ha comunicato anche di avere ucciso, in un’altra operazione, quattro miliziani che si dirigevano verso Gubula, nella confinante regione di Adamawa, per mettere a segno degli attacchi suicidi.