ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hillary Clinton si difende davanti alla Commissione sull'attacco di Bengasi

L’ex segretario di Stato e candidata democratica alla Casa Bianca Hillary Clinton è comparsa davanti alla Commissione parlamentare d’inchiesta

Lettura in corso:

Hillary Clinton si difende davanti alla Commissione sull'attacco di Bengasi

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ex segretario di Stato e candidata democratica alla Casa Bianca Hillary Clinton è comparsa davanti alla Commissione parlamentare d’inchiesta sull’attacco al consolato Usa di Bengasi del 2012. Clinton ha avuto modo di difendersi anche dall’accusa di avere usato posta elettronica da un server non ufficiale: “gran parte del mio lavoro – ha detto – non è stato fatto via email”.

“Mi sono presa la responsabilità di quanto accaduto a Bengasi – ha detto Clinton – e prima di lasciare il mio incarico ho varato riforme per proteggere meglio i nostri concittadini sul terreno e ridurre le possibilità che una tragedia simile possa accadere in futuro”.

L’11 settembre 2012 miliziani islamici attaccarono il complesso diplomatico Usa di Bengasi uccidendo l’ambasciatore Christopher Stevens, l’ufficiale Sean Smith e due contractor della Cia. La madre di Sean Smith ha dato della bugiarda a Hillary Clinton sostenendo che la sicurezza del personale Usa non era sufficientemente garantita.