ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Incontro Merkel-Netanyahu: "Smorzare la tensione in Medio Oriente"

Tutte le parti debbono contribuire a smorzare la tensione in Medio Oriente, ha detto il cancelliere tedesco Angela Merkel al termine del suo incontro

Lettura in corso:

Incontro Merkel-Netanyahu: "Smorzare la tensione in Medio Oriente"

Dimensioni di testo Aa Aa

Tutte le parti debbono contribuire a smorzare la tensione in Medio Oriente, ha detto il cancelliere tedesco Angela Merkel al termine del suo incontro con Benjamin Netanyahu a Berlino. Nella conferenza stampa è stato evocato anche il controverso intervento di Netanyahu al Congresso sionista mondiale, dove aveva affermato che Hitler era stato sollecitato allo sterminio degli ebrei dal gran mufti di Gerusalemme.

“Posso dire – ha detto Angela Merkel – che sappiamo chi è stato responsabile: i nazisti e la loro rottura con la civilizzazione che ha portato alla Shoah. Non vediamo alcuna ragione per cambiare la nostra visione della storia su tale questione. Congermiamo la responsabilità tedesca per l’Olocausto e la Shoah”.

Il premier israeliano ha ribadito che i terroristi vogliono distruggere lo Stato di Israele e ha negato che il suo governo voglia cambiare lo status della moschea di al Aqsa.

“Israele – ha detto Natenyahu – vuole la pace. Io voglio una pace fondata sul riconoscimento reciproco, su solidi accordi sulla sicurezza grazie ai quali Israele potrà difendersi da solo”.

Una manifestazione contro la visita di Netanyahu si è svolta davanti alla cancelleria. Questo giovedì, il premier israeliano incontrerà, sempre a Berlino il segretario di Stato americano John Kerry.