ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Sfida a Boeing, Airbus inaugura un impianto negli Usa

Dal sud della Francia Airbus si trasferisce nel “Profondo Sud” degli Stati Uniti. E chissà che l’azienda di Tolosa non abbia scelto Mobile, in

Lettura in corso:

Sfida a Boeing, Airbus inaugura un impianto negli Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

Dal sud della Francia Airbus si trasferisce nel “Profondo Sud” degli Stati Uniti. E chissà che l’azienda di Tolosa non abbia scelto Mobile, in Alabama, proprio per i legami con l’antico territorio coloniale della Louisiana francese.

Point of view

"Oggi Airbus diventa un vero produttore mondiale. Un vero produttore americano"

Il produttore ha inaugurato in pompa magna la sua prima fabbrica nel Nuovo Mondo: “Oggi – ha detto l’amministratore delegato di Fabrice Brégier – è un giorno di orgoglio. Non solo per i membri della nostra squadra che sono qui, ma per tutto il personale di Airbus, dappertutto. Oggi Airbus diventa un vero produttore mondiale, un vero produttore americano”.

Costato mezzo miliardo di euro, l’impianto di assemblaggio degli A320 punterà a soddisfare una domanda a stelle e strisce che nei prossimi 20 anni dovrebbe toccare i 5 mila velivoli. Ma è soprattutto un atto di guerra contro Boeing. Pur vincendo la gara degli ordini, nel primo semestre gli europei hanno perduto corsa delle consegne con 304 aerei contro i 381 degli americani.

Questi ultimi, per nulla felici di avere i rivali nel cortile di casa, hanno avvertito le autorità locali che Airbus potrebbe ‘prendere il volo’ se gli affari andranno male. Ma il costruttore europeo, che ha già assunto 260 persone, promette di portare il totale a mille quando, nel 2018, il sito andrà a pieno regime e produrrà quattro aerei al mese.