ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: migranti in rivolta a Kos

La tensione tra i migranti affluiti nell’isola di Kos, in Grecia, è sfociata in scontri. Gruppi di stranieri erano accampati nei parchi e nelle

Lettura in corso:

Grecia: migranti in rivolta a Kos

Dimensioni di testo Aa Aa

La tensione tra i migranti affluiti nell’isola di Kos, in Grecia, è sfociata in scontri.

Gruppi di stranieri erano accampati nei parchi e nelle piazze della popolare località turistica. La situazione è degenerata quando la polizia ha tentato di spostarli in uno stadio per registrarne l’identità.

La polizia ha faticato a gestire la folla, mentre i migranti hanno protestato bloccando le strade circostanti.

La situazione particolarmente tesa a Kos, ma gli sbarchi si susseguono su varie coste elleniche.

“Ogni giorno – lamenta un migrante che faceva il medico – ci costa 100 euro alloggiare qui, 100 euro a persona.”

“Non ho soldi – grida una donna di nome Samar -, per favore aiutatemi. Voglio andare via, non voglio stare in Grecia, voglio andare in Europa. Sono siriana. I siriani hanno problemi grossi!”

Secondo i dati di Frontex, i migranti che hanno raggiunto l’Unione europea attraverso la Grecia nel solo mese di luglio sono stati circa 50.000, più di quanti ne siano arrivati in tutto il 2014.