ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Westminster: lo scandalo a luci rosse costringe Sewel alle dimissioni

Sotto la pressione politica e mediatica, John Sewel si è dimesso. L’ex vice speaker della Camera alta è al centro di uno scandalo a luci rosse

Lettura in corso:

Westminster: lo scandalo a luci rosse costringe Sewel alle dimissioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Sotto la pressione politica e mediatica, John Sewel si è dimesso. L’ex vice speaker della Camera alta è al centro di uno scandalo a luci rosse, l’ennesimo a Westminster. Fotografie tratte da un video e pubblicate dal tabloid “The sun” lo ritraggono con cocaina e prostitute. Sewel era anche garante, e la cosa fa almeno sorridere, della condotta morale dei colleghi.

“È frustrante vedere che gli ci sia voluto tanto tempo per riconoscere i danni che ha causato con il suo comportamento e prendere la decisione che era inevitabile fin dall’inizio”, ha detto la baronessa Helene Valerie Hayman, deputata laburista.

Indignati i suoi colleghi parlamentari per le dimissioni arrivate troppo tardi, precedute da una richiesta di congedo per la durata dell’inchiesta parlamentare interna. A indagare è anche Scotland Yard per violazione della legge sulla droga.

Il già ribattezzato “Lord Coke” nel video a luci rosse si lascia andare anche a commenti al vetriolo. Tra i tanti, quello su Cameron definito “il più superficiale primo ministro che sia mai esistito”.