ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

UE: al via il piano Juncker, l'obiettivo: un milione di posti di lavoro in tre anni

Partirà in autunno il piano per gli investimenti in Europa, il progetto di punta della Commissione Juncker per rilanciare la crescita. La Banca

Lettura in corso:

UE: al via il piano Juncker, l'obiettivo: un milione di posti di lavoro in tre anni

Dimensioni di testo Aa Aa

Partirà in autunno il piano per gli investimenti in Europa, il progetto di punta della Commissione Juncker per rilanciare la crescita. La Banca Europea degli Investimenti e l’esecutivo europeo hanno sottoscritto ufficialmente il piano questo mercoledi’.

Point of view

Abbiamo bisogno di un piano di investimenti come questo perché in tutti i paesi dell'Unione c'è stato un vero crollo degli investimenti

Spiega il presidente della Commissione Jean-Claude Juncker che ha dato il suo nome al progetto: “Abbiamo bisogno di un piano di investimenti come quello che stiamo presentando ora- ha detto ad Euronews- perché in tutti i paesi dell’Unione c‘è stato un vero crollo degli investimenti. Gli investimenti privati ad esempio in Germania sono scesi del 52% tra il 1991 e il 2013”.

Nove paesi hanno fino ad ora annunciato la partecipazione al Fondo europeo per gli Investimenti strategici, il motore del piano Juncker.

L’Italia ha contribuito con 8 miliardi di euro attraverso la Cassa depositi e Prestiti.

Si tratta di fondi che attireranno anche partner privati attraverso la Banca europea degli Investimenti che servirà da garante, come spiega il suo presidente Werner Hoyer:

“Il grande gap negli investimenti, ha detto ad Euronews, e il grande gap nell’innovazione è dovuto al fatto che stiamo spendendo troppo poco in ricerca, sviluppo ed educazione, in questo continente. Possiamo affrontare questo problema solo se mobilitiamo fondi privati. E’ quel che faremo in questo piano, peché quando un progetto passa l’esame della Banca Europea degli investimenti, allora attira l’interesse degli investitori privati”

In Italia il piano Juncker e la Banca europea degli investimenti interveranno per il finanziamento di impianti di produzione e ricerca dell’acciaieria Arvedi. Altri finanziamenti per il gruppo bancario BPER andranno a vantaggio delle piccole e medie imprese.