ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Conflitto in Ucraina, Mosca contro Kiev: "ostacola la pace"

La pace nell’est dell’Ucraina è costantemente ostacolata dalle azioni di Kiev. Questa è la denuncia di Mosca, grande assente del summit del G7 al

Lettura in corso:

Conflitto in Ucraina, Mosca contro Kiev: "ostacola la pace"

Dimensioni di testo Aa Aa

La pace nell’est dell’Ucraina è costantemente ostacolata dalle azioni di Kiev. Questa è la denuncia di Mosca, grande assente del summit del G7 al castello di Elmau, in Baviera. Si tratta del terzo vertice del gruppo senza la Russia, esclusa dopo l’annessione della Crimea nel marzo del 2014. Il conflitto ucraino è stato uno dei temi al centro dell’incontro.

“Le autorità ucraine hanno nelle mani una sorta di carta jolly: possono ostacolare gli accordi di Minsk ma la responsabilità cadrà sempre su Mosca, perché nessuno potrà togliere le sanzioni contro la Russia”, ha detto Serghei Lavrov, ministero degli Esteri russo.

I leader occidentali del G7 parlano con una sola voce per mandare un segnale forte a Mosca. Il messaggio è chiaro: le sanzioni rimarranno fino a quando gli accordi di Minsk non saranno pienamente attuati. Mosca non ha scelta:deve riconoscere la sovranità di Kiev.