ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: Femen contesta Marine Le Pen al corteo FN a Parigi

A rovinare il primo maggio del Front National ci sono anche le Femen. Dopo le polemiche sul tesoro nascosto di Jean-Marie Le Pen, al corteo parigino

Lettura in corso:

Francia: Femen contesta Marine Le Pen al corteo FN a Parigi

Dimensioni di testo Aa Aa

A rovinare il primo maggio del Front National ci sono anche le Femen. Dopo le polemiche sul tesoro nascosto di Jean-Marie Le Pen, al corteo parigino del primo maggio, del partito di estrema destra, due donne hanno tentato di avvicinarsi alla presidente Marine Le Pen.

Poi altre tre attiviste l’hanno contestata dal balcone di un hotel in place de l’Opera e sono state allontanate dal servizio d’ordine del partito che ogni primo maggio ricorda la pulzella d’Orleans.

“E’ piuttosto paradossale che quelle che si fanno chiamare femministe cerchino di disturbare un omaggio a Giovanna d’Arco”, ha commentato Marine Le Pen.

A turbare il discorso anche il papà Jean Marie che è apparso sul palco per salutare furtivamente i militanti, circa un mese dopo lo strappo con la figlia, e poi ha deposto una corona di fiori davanti alla statua di Giovanna d’Arco.

Al presidente onorario del FN per la prima volta è stato vietato di parlare al corteo del primo maggio dopo le sue affermazioni sulle camere a gas, definite “un dettaglio della storia della seconda guerra mondiale”. Lunedì, il partito deciderà eventuali sanzioni contro di lui.