ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Istanbul: attacco armato contro la questura di una donna uccisa alla polizia

Un’altra giornata di terrore in Turchia. A Istanbul una donna ha attaccato la sede centrale della questura. Armata di granate, la donna è stata

Lettura in corso:

Istanbul: attacco armato contro la questura di una donna uccisa alla polizia

Dimensioni di testo Aa Aa

Un’altra giornata di terrore in Turchia. A Istanbul una donna ha attaccato la sede centrale della questura. Armata di granate, la donna è stata uccisa immediatamente nello scontro a fuoco con la polizia che presidiava l’edificio nel centro della città.

Secondo l’agenzia di stampa di stato turca Anadolu, si tratterebbe di Elif Sultan Kalsen, nota esponente del Fronte di liberazione popolare rivoluzionario (Dhkp-c), di matrice marxista, che non ha fatto nessuna rivendicazione. Il gruppo armato è stato inserito nella lista delle organizzazioni terroristiche dalla Turchia, dagli Stati Uniti e dall’Unione Europea.

Presente, forse, un secondo terrorista armato di fucile che, dopo essere rimasto ferito, ha tentato la fuga ma è stato arrestato.

La tensione resta altissima in Turchia dove si assiste ad una preoccupante escalation di violenza. La zona è stata isolata dalle forze di sicurezza.

“Prima il sequestro del magistrato Mehmet Selim Kiraz, finito nel sangue, ora l’assalto armato contro la questura: due attacchi in 24 ore che hanno messo sotto choc Istanbul. Tutti gli occhi sono ora puntati sulle misure di sicurezza che saranno adottate in città”, dice Bora Bayraktar, corrispondente di euronews a Istanbul.