ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Yemen: nuovi raid sauditi per fermare l'avanzata degli Houthi nel sud-est del Paese

In Yemen è stata un’altra notte di raid aerei della coalizione di Paesi sunniti guidata dall’Arabia Saudita contro i ribelli sciiti Houthi

Lettura in corso:

Yemen: nuovi raid sauditi per fermare l'avanzata degli Houthi nel sud-est del Paese

Dimensioni di testo Aa Aa

In Yemen è stata un’altra notte di raid aerei della coalizione di Paesi sunniti guidata dall’Arabia Saudita contro i ribelli sciiti Houthi. L’obiettivo è fermare la loro avanzata nel sud-est del Paese, dove hanno conquistato anche la città di Shaqra sul mar Arabico.

Riad ha promesso che l’operazione “Tempesta risolutiva“andrà avanti fino a quando non saranno sconfitti gli Houthi, che controllano anche la capitale Sanaa e altri territori nell’ovest del Paese.

La Marina reale ha, intanto, evacuato decine di diplomatici sauditi e stranieri da Aden, la città meridionale da cui nei giorni scorsi era stato costretto a fuggire il presidente Abed Rabbo Mansour Hadi a causa dell’avanzata dei ribelli sciiti Houthi.

‘‘Il problema si deve risolvere pacificamente, non militarmente’‘, ha detto l’ex presidente yemenita nel corso del vertice della Lega Araba di Sharm el-Sheikh. Ali Abdullah Saleh, alleato degli Houthi, ha chiesto ai Capi di Stato dei Paesi arabi di far cessare il fuoco.

‘‘I banditi devono arrendersi”, ha detto, invece, a Sharm el-Sheikh il presidente dello Yemen riferendosi ai ribelli sciiti. Hadi ha esortato, inoltre, gli yemeniti a scendere in piazza per chiedere il suo ritorno. L’Onu ha, intanto, iniziato a evacuare il proprio personale dalla capitale Sanaa.