ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: le regioni dell'Est avranno uno statuto speciale

L’Ucraina concederà uno statuto speciale e una autonomia limitata alle regioni dell’Est del Paese controllate dai ribelli separatisti. Il parlamento

Lettura in corso:

Ucraina: le regioni dell'Est avranno uno statuto speciale

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Ucraina concederà uno statuto speciale e una autonomia limitata alle regioni dell’Est del Paese controllate dai ribelli separatisti. Il parlamento ha approvato una proposta di legge che in cambio di questa concessione chiede che le elezioni regionali si svolgano sotto la giurisdizione di Kiev. La legge rientra nel quadro degli accordi di Minsk siglati a febbraio.

Insorge Yulia Timoshenko: ‘‘Saranno elette persone che hanno le mani sporche di sangue ucraino. Qualcuno ha ancora dubbi sul fatto che queste elezioni non saranno fraudolente e che saranno eletti quelli che hanno ucciso e mutilato gli ucraini?”

Mosca e i ribelli hanno criticato aspramente la proposta di Kiev per l’autonomia. Il documento prevede che lo statuto speciale inizi solo dopo elezioni locali nel rispetto della legge ucraina e il ritiro di tutte le formazioni armate illegali.

‘‘L’Ucraina sta applicando le clausole previste dagli accordi di Minsk sottoscritti dal presidente. Stiamo dimostrando al mondo e all’aggressore che siamo pronti per una soluzione pacifica del problema. Le elezioni si terranno non appena le legittime autorità ucraine inizieranno a operare lì”, ha detto il deputato del “Fronte Popolare” Serhiy Pashinskiy.

La tregua resta fragile nell’Est del Paese. A Kostiantinivka, cittadina dell’Ucraina sud-orientale, si è commemorata la bambina di otto anni travolta e uccisa questo lunedì da un blindato delle truppe governative. Ci sono state violente proteste da parte degli abitanti locali.