ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Studenti italiani in piazza contro il ddl scuola del governo Renzi

Studenti in piazza, in diverse città italiane, contro il disegno di legge sulla scuola che il governo Renzi ha presentato in Consiglio dei ministri

Lettura in corso:

Studenti italiani in piazza contro il ddl scuola del governo Renzi

Dimensioni di testo Aa Aa

Studenti in piazza, in diverse città italiane, contro il disegno di legge sulla scuola che il governo Renzi ha presentato in Consiglio dei ministri.

A Roma, il corteo è partito da piazza della Repubblica per attraversare via Cavour e via dei Fori imperiali. I manifestanti lamentano di non essere stati interpellati sulle varie riforme ed esprimono sostegno alla Legge di iniziativa popolare del 2005.

“Siamo contrari all’idea di scuola che vuole proporre in quei pezzi di carta – dice Susanna Montesano del premier Renzi – abbiamo un’alternativa, anzi molte alternative: siamo una fabbrica di idee che non riesce a consultare con le sue consultazioni online”.

“Siamo qui oggi in piazza – le fa eco Gianmaria Scaglione – per chiedere una scuola che vada oltre le differenze di ceto”.

“Noi pensiamo che l’idea di scuola del governo sia totalmente sbagliata – afferma un altro manifestante – vogliamo investimenti sul diritto alla studio, un nuovo welfare, un reddito per i soggetti in formazione, un’alternativa scuola-lavoro di qualità che non sia asservimento alle imprese”.

Qualche momento di tensione c‘è stato a Milano, dove sono state lanciate uova, vernice, fumogeni e sassi lungo il corteo, in particolare contro l’Expo gate di largo Cairoli. Uno studente è stato fermato dalla polizia. Nessun incidente di rilievo registrato nelle altre città.