ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nemtsov: opposizione in piazza a Mosca, manifestazione trasformata in memoriale

“Gli eroi non muoiono”, o “non ho paura”: i messaggi dei manifestanti a Mosca, nella marcia in ricordo di Boris Nemtsov, ricordano che l’opposizione

Lettura in corso:

Nemtsov: opposizione in piazza a Mosca, manifestazione trasformata in memoriale

Dimensioni di testo Aa Aa

“Gli eroi non muoiono”, o “non ho paura”: i messaggi dei manifestanti a Mosca, nella marcia in ricordo di Boris Nemtsov, ricordano che l’opposizione in Russia è viva.
Quasi cinquantamila manifestanti, secondo un organismo indipendente: molti, considerando la tradizione russa, ma non moltissimi.
A limitare l’afflusso potrebbe aver contribuito anche l’autorizzazione tardiva concessa dalle autorità moscovite: l’opposizione aveva organizzato da tempo, per oggi, una marcia di protesta, ma dopo l’uccisione del leader questa è stata cancellata e sostituita dal memoriale, con un percorso completamente diverso.
Migliaia le foto di Nemtsov inalberate dai manifestanti, ma c’erano anche cartelli con scritto: “la propaganda uccide”, in riferimento alle prime ipotesi formulate dalle autorità sul movente dell’omicidio, e cioè una provocazione per destabilizzare la situazione politica.
L’inchiesta, comunque, sta valutando tutte le piste, a partire anche da questo video, ripreso da una telecamera di sicurezza. Si vede una coppia passeggiare, e un uomo, probabilmente il sicario, che corre verso una vettura che poi si dilegua rapidamente.

Gli inquirenti intanto hanno offerto una taglia da tre milioni di rubli, pari a circa 45.000 euro, a chiunque fornisca informazioni utili.