ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Ucraini di nuovo in Piazza Maidan nel primo anniversario della rivolta


Ucraina

Ucraini di nuovo in Piazza Maidan nel primo anniversario della rivolta

Migliaia di persone sono tornate in Piazza Maidan, a Kiev, per ricordare i morti della protesta di un anno fa.

Fiori e candele deposti sotto le foto delle vittime. In tanti continuano a chiedere giustizia per quelle morti.

Dopo un minuto di silenzio, l’Orchestra nazionale ucraina ha suonato un Requiem di Mozart.

“Eravamo qui un anno fa. Conservo ancora scatole di munizioni che abbiamo trovato… tutti questi ragazzi sono figli nostri”.

“Vogliamo rendere omaggio a chi ha rotto il silenzio, e ha risvegliato l’orgoglio di essere ucraini”.

La rivolta di Piazza Maidan ha portato a un cambio di regime, ma pochi si attendono dal governo che si faccia luce su quei giorni.

“Sono furiosa per quello che è successo. E posso anche nascondere le mie lacrime, tanto nessuno risponderà davanti alla giustizia”.

Solo un anno dopo, per gli ucraini la mobilitazione di Piazza Maidan è già diventata un mito.

“Proiettori luminosi sono stati collocati nei punti dove sono stati uccisi i dimostranti. Una luce che tocca il cielo, simbolo delle anime dei manifestanti di Maidan, morti per l’Ucraina”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

traduzione automatica

Prossimo Articolo

mondo

Grecia, accordo all'Eurogruppo: estensione degli aiuti per 4 mesi