ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Incontro Putin-Orban a Budapest, sintonia sulla crisi in Ucraina

L’accordo sul gas. Ma soprattutto l’auscipio per una collaborazione maggiore. Questo l’esito della visita di Vladimir Putin a Budapest, una tappa

Lettura in corso:

Incontro Putin-Orban a Budapest, sintonia sulla crisi in Ucraina

Dimensioni di testo Aa Aa

L’accordo sul gas. Ma soprattutto l’auscipio per una collaborazione maggiore. Questo l’esito della visita di Vladimir Putin a Budapest, una tappa importante per il presidente russo, che è stato ricevuto da un paese dell’Unione europea nonostante le sanzioni per la crisi in Ucraina.
Putin e il premier ungherese Viktor Orbán sono apparsi in piena sintonia.

“Riteniamo che l’esclusione della Russia dall’Europa non sia una cosa sensata – ha detto il premier ungherese – Non si può creare la sicurezza della regione contro la Russia, anzi, lo possiamo fare cooperando con la Russia: quindi dobbiamo negoziare, negoziare e ancora negoziare”.

Anche Putin ha parlato della situazione in Ucraina: “La crisi continuerà fino a quando le persone che hanno responsabilità non si renderanno conto che non è una questione che si può risolvere con le armi, ma soltanto con i negoziati. E gli accordi di Minsk sono un’opportunità”.

I rapporti tra Mosca e Budapest sono al centro delle critiche della politica ungherese, ma anche ai più alti livelli dell’Unione europea. La visita di Putin è stato il primo incontro bilaterale con un Paese europeo da quando è stato abbattuto l’aereo malese nell’est dell’Ucraina.