ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Eurogruppo: scontro tra la Grecia e i partner europei

E’ muro contro muro a Bruxelles tra il ministro delle finanze greco e i ministri degli altri paesi della zona euro. Malgrado i negoziati di questo

Lettura in corso:

Eurogruppo: scontro tra la Grecia e i partner europei

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ muro contro muro a Bruxelles tra il ministro delle finanze greco e i ministri degli altri paesi della zona euro. Malgrado i negoziati di questo fine settimana per trovare una soluzione alla crisi del debito greco, la riunione dell’eurogruppo si è aperta senza troppo entusiasmo. La Germania continua a chiedere impegni precisi su un programma di riforme strutturali.

“Quel che ho sentito fino ad ora non alimenta il mio ottimismo!- ha esordito al suo arrivo il ministro delle finanze tedesco Schauble. “Il governo greco, non si è spostato dalle sue posizioni- Qui non si tratta di negoziare ma di decidere quello che vogliono in Grecia, se vogliono un giorno recuperare la fiducia dei mercati e non mi sembra al momento!”

Il nuovo governo Tsipras chiede tempo fino all’estate quando presenterà un piano definitivo per il rimborso del debito, gli altri governi europei invece vogliono una proroga del programma attuale, per poter mantenere il controllo sull’agenda delle riforme in Grecia.

“Siamo pronti ad aprire un dialogo costruttivo con le autorità greche per trovare soluzioni- spiega il commissario per l’euro Valdis Dombrovskis, ma è chiaro che la base dei negoziati è che tutti devono rispettare i propri impegni. Dal punto di vista della Commissione europea, la soluzione è la proroga del programma attuale per avere maggiore tempo per negoziare”.

“La riunione attuale si è aperta con scarse aspettative di un compromesso, spiega la nostra inviata Efy Koutstokosta. Considerate le profonde divergenze tra la parte greca e i partner europei, è molto probabile che sia organizzata un’altra riunione dell’eurogruppo durante questa settimana”.