ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Obama presenta al Congresso il piano di guerra contro l'Isis

Operazioni militari contro l’autoproclamato Stato Islamico per una durata iniziale di 3 anni; gli jihadisti e qualunque entità o gruppo che collabori

Lettura in corso:

Obama presenta al Congresso il piano di guerra contro l'Isis

Dimensioni di testo Aa Aa

Operazioni militari contro l’autoproclamato Stato Islamico per una durata iniziale di 3 anni; gli jihadisti e qualunque entità o gruppo che collabori con loro o appoggi le loro operazioni come beraglio; il consenso ad operazioni di terra mirate e di durata limitata nel tempo. E soprattutto senza limiti geografici. Sono questi i punti della proposta che Barack Obama ha presentato al Congresso degli Stati Uniti per la guerra contro l’Isis.

“La bozza di risoluzione che abbiamo presentato al Congresso non prevede il dispiegamento di truppe di terra americane in Iraq o in Siria e non è affatto un via libera ad un’altra guerra sul terreno come l’Afghanistan e l’Iraq” ha detto Obama.

Nonostante le rassicurazioni del Capo della Casa Bianca e nonostante l’appoggio del Congresso, a maggioranza repubblicana, sia pressochè scontato, la bozza è un passo cruciale nella nuova guerra al terrore degli Stati Uniti. In particolare il fatto che le truppe americane possano intervenire contro i militanti islamici anche al di fuori del territorio da loro controllato è un punto non irrilevante per l’intera regione.