ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Putin: "No a nuove cortine di ferro".

Lettura in corso:

Putin: "No a nuove cortine di ferro".

Dimensioni di testo Aa Aa

Vladimir Putin accusa l’Occidente di usare due pesi e due misure.

“Non appena la Russia difende i suoi interessi ha detto il Presidente russo immediatamenta cambia l’atteggiamento nei confronti di Mosca e dei suoi dirigenti.
Basta guardare Eltsin: l’occidente lo applaudiva, ma non appena assunse una posizione propria sulla Serbia, iniziarono a trattarlo da ubriacone”.

Cionostante Mosca non vuole sentir parlare di una nuova cortina di ferro.
“Ci siamo già passati ha detto Putin e l’isolamento costa caro a tutti.
Noi non intendiamo alzare steccati, né permetteremo ad altri di isolarci”.

La tensione in Ucraina ed il sostegno russo ai separatisti delle regioni orientali, sono tra gli argomenti più scottanti al Forum per la sicurezza internazionale di Halifax, in Canada.

Ma se nei giorni scorsi c‘è chi ha parlato di toni da guerra fredda ai confini tra Russia e paesi NATO, in particolare nel Baltico, non tutti temono l’orso russo.

“Siamo democrazie solide, parte di Unione Europea a NATO, ha detto il presidente estone ai nostri microfoni.
La minaccia russa è finita nel 1991”.

A preoccupare Mosca è proprio l’espansione dell’Alleanza Atlantica, ai suoi confini.

L’Ucraina filoccidentale uscita dalla rivoluzione di Euromaidan è intenzionata a chiedere di entrare nella NATO.

L’espansionismo atlantico in Europa orientale sta facendo precipitare i rapporti tra l’alleanza e la Russia, che comunque continua ad assicurare di non avere alcuna intenzione di destabilizzare l’Europa orientale”.