ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Fare impresa nelle aree rurali grazie all'e-commerce


business planet

Fare impresa nelle aree rurali grazie all'e-commerce

Marika Bonde ha coronato i suoi sogni. Tre anni fa insieme al compagno, Tomas, ha dato vita alla sua impresa: un sito internet che commercializza articoli da festa. Marika ha anche avuto la buona idea di lanciarsi sul mercato svedese delle pianatas, il cui giro d’affari nel 2011 è stato stimato attorno ai 500 mila euro. Marika si sente molto fortunata: fa il lavoro che le piace e non deve rinunciare per questo a vivere in campagna, lontana dal caos delle grandi città:“Amo la campagna. L’e-commerce mi ha dato l’opportunità di poter lavorare continuando a vivere qui, in campagna”.

La società di Marika è nata grazie a E-factory, un progetto ideato dalla regione di Uppsala tra il 2008 e il 2010. Il progetto ha ottenuto anche il plauso della Commissioone europea vincendo uno dei premi per la promozione dello spirito d’impresa. Dalla sua nascita E-factory ha dato vita a oltre 200 imprese, metà delle quali ancora in vita.
Per Marika E-factory è stato utile soprattutto a mettere in piedi la piattaforma internet:“E-factory ci ha aiutato a credere in noi stessi in quanto imprenditori. Hanno creduto nel nostro progetto. Ci hanno anche aiutato nella ricerca dei fondi. Ci hanno messo in contatto con le persone che ci avrebbero aiutato con l’e-commerce, perché non avevamo nessuna esperienza con internet”.

Marika continua a lavorare con il project manager affidatole da E-factory: Leo Padazakos. Leo è un imprenditore greco, si è trasferito in Svezia 8 anni fa. Grande amante delle aree rurali lavora allo sviluppo delle imprese in queste aree.
Racconta Leo:“Un altro modo di aiutare le imprese è finanziarle attraverso il crowdfunding, ovvero un sistema dove molte persone investono piccolissime somme di denaro per finanziare le imprese locali”.

Per Marika la chiave del successo è:“Credere nella propria idea, non mollare mai e trovare il giusto partner”.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

business planet

Dalla ricerca al business