Contenuto pubblicitario

 Kerala Tourism
Il termine "Partner Content" viene utilizzato per descrivere il contenuto del marchio che viene pagato e controllato dall'inserzionista piuttosto che dal team editoriale di Euronews. Questo contenuto è prodotto dai dipartimenti commerciali e non coinvolge lo staff editoriale di Euronews o i giornalisti della redazione. Il partner finanziatore ha il controllo degli argomenti, del contenuto e dell'approvazione finale in collaborazione con il dipartimento di produzione commerciale di Euronews.
This content is not available in your region
Contenuto pubblicitario
Il termine "Partner Content" viene utilizzato per descrivere il contenuto del marchio che viene pagato e controllato dall'inserzionista piuttosto che dal team editoriale di Euronews. Questo contenuto è prodotto dai dipartimenti commerciali e non coinvolge lo staff editoriale di Euronews o i giornalisti della redazione. Il partner finanziatore ha il controllo degli argomenti, del contenuto e dell'approvazione finale in collaborazione con il dipartimento di produzione commerciale di Euronews.
Kerala Tourism

Scoprire le magiche “backwaters” del Kerala

Scoprire le magiche “backwaters” del Kerala
Diritti d'autore  Kerala Tourism

Immagina questo: il barcaiolo guida abilmente la canoa mentre scivola lungo il fiume. I cristalli d'acqua danzano nell'aria ad ogni colpo di remo. Di tanto in tanto uno spruzzo delicato colpisce il tuo viso - rinvigorente e rinfrescante. Le palme fiancheggiano le rive su entrambi i lati, trafiggendo la nebbia del mattino.

A pochi metri dalla barca, un cormorano si lancia in acqua. Qualche minuto dopo, riemerge con grazia, una triglia che galleggia tra il suo becco adunco.

In un luogo conosciuto come il paese di Dio, le acque incontaminate sono dimenticate dal tempo. Il Kerala è un mondo a parte rispetto al ritmo frenetico della vita nel resto del paese. E nessuna visita è completa senza aver sperimentato i grandi bacini.

A volte paragonate ai bayous americani, le backwaters sono un sistema labirintico di 900 km di fiumi, canali e laghi punteggiati da numerose isole, grandi e piccole. Sono stati formati dall'azione delle onde e dalle correnti costiere alle bocche dei 44 fiumi che sfociano nel Mar Arabico dai Ghats occidentali. Qui si scopre un ecosistema unico di flora, fauna e convivenza umana. Una danza simbiotica che risale a migliaia di anni fa.

Ognuno dei 34 laghi di questi bacini è uno dei preferiti dai naturalisti, dai birdwatcher e dagli amanti degli uccelli. I granchi, le rane e le beccacce sono abbondanti, così come gli uccelli acquatici come le sterne, i martin pescatori, i darling e i cormorani, e animali come le lontre e le tartarughe.

euronews
© Kerala Tourismeuronews

Le mangrovie lungo le rive orientali del lago Vembanad, il più grande lago dell'India meridionale, ospitano una varietà di specie di uccelli endemici ed esotici. Il lago Ashtamudi a otto braccia è il secondo lago più lungo del Kerala e ospita diverse specie marine in pericolo. Il periodo migliore per sperimentare l'avifauna e la vita acquatica qui è tra novembre e febbraio.

Mentre sarete ipnotizzati dalla bellezza naturale del Kerala, sarete ipnotizzati dal patrimonio culturale dello stato. Sperimentate gli antichi rituali di danza che durano tutta la notte come il Theyam e il Kathakali. Visitate alcune delle antiche chiese, templi e moschee vicino alle coste, tra alberi di cocco e risaie.

Le rive del fiume sono costellate di mercati galleggianti. Qui, i venditori di vasi di terracotta tradizionali e di corde di cocco si accostano ai coltivatori di risaia e ai commercianti di spezie, come hanno fatto per secoli.

Questi corsi d'acqua sono stati una parte essenziale dell'interazione sociale in Kerala. Qui, lo skiff è il mezzo di trasporto preferito per le persone e le merci, e i bambini imparano a nuotare prima di imparare a leggere.

euronews
© Kerala Tourismeuronews

Questa regione è anche sede di alcuni dei migliori costruttori di barche del mondo. La pratica non è cambiata molto nel corso dei secoli, e gli artigiani costruiscono ancora barche senza un solo chiodo.

Se è l'eccitazione che cerchi, prendi parte alle gare di barche di serpenti, una tradizione del Kerala da secoli. Le barche serpente sono lunghe più di 30 metri, con la poppa che sporge di oltre 6 metri dall'acqua, assomigliando a un cobra con il cofano alzato. Vallam Kali o gare di barche erano una volta un modo per i re di risolvere le loro dispute. Queste gare di barche si svolgono ogni anno da luglio a novembre sulle acque interne. Con 90-110 vogatori, le gare di snake boat sono il più grande sport di squadra del mondo. Il più grande di questi si tiene il secondo sabato di agosto sul lago Punnamada, vicino a Alappuzha.

euronews
© Kerala Tourismeuronews

Nessun viaggio in Kerala è completo senza un massaggio ayurvedico rigenerante. Questo trattamento ha più di 5000 anni e continua nel Kerala moderno. Troverete spa e centri di ritiro sulle rive delle backwaters dove il vostro stress e le vostre preoccupazioni si scioglieranno come la nebbia del mattino sul fiume, sotto le mani esperte di un professionista certificato.

Scegliete di trascorrere le vostre vacanze galleggiando su una casa galleggiante. Queste barche offrono un modo lussuoso di vivere in perfetta armonia con la natura. Si può anche scegliere una delle tante pensioni e resort ecologici che punteggiano le acque del Kerala. Meglio ancora, prova una combinazione dei due! In ogni caso, provate l'autentica cucina del Kerala. La colazione tradizionale del Kerala è considerata uno dei migliori pasti che l'India possa offrire.

Un viaggio nelle grandi acque del Kerala è un viaggio indietro nel tempo - una fetta di natura che non è cambiata molto nei secoli. E grazie all'impegno del Kerala per il turismo responsabile e le pratiche sostenibili, questi ecosistemi continuano a prosperare mentre permettono ai turisti di sperimentare la natura al suo meglio.

Le acque interne del Kerala vi invitano a vivere un'esperienza indimenticabile.

Gasper DSouza