This content is not available in your region

Stati Uniti, ancora 1 miliardo di aiuti militari all'Ucraina

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Himars system
Himars system   -   Diritti d'autore  AP Photo/Mosa'ab Elshamy

Il Pentagono ha annunciato 1 miliardo di dollari in nuovi aiuti militari per l'Ucraina.
Tra questi figurano altri sistemi missilistici Himars, che hanno aiutato le forze di Kiev ad attaccare le truppe russe dietro le linee del fronte. 

Si tratta della più grande tranche di aiuti all'Ucraina da parte di Washington, che fa salire l'importo totale a 9,8 miliardi di dollari.

Armi all'Ucraina

Colin Kahl, sottosegretario alla Difesa degli Stati Uniti, fa il punto della situazione: "Stiamo lavorando per garantire il sostegno all'Ucraina, consegnando armi dagli Stati Uniti, quando sono disponibili, e facilitando la consegna di armi da parte di alleati e partner quando i loro sistemi si adattano meglio alle esigenze dell'Ucraina".

Intanto, nel Paese continuano i bombardamenti: uno degli ultimi attacchi russi ha colpito la città di Kramatorsk.

"Stavamo dormendo quando alle 02:15 è caduto un missile, le finestre sono andate in frantumi e questo è quanto. Siamo usciti in strada e abbiamo visto un grande buco nel giardino - racconta una residente di Kramatorsk - Qui c'era un giardino, era possibile coltivare, ma non è rimasto nulla di tutto questo".

Onu, "la situazione può peggiorare"

Pianificando le azioni future, l'Onu ha rivisto il suo appello umanitario per l'Ucraina prima dell'arrivo dell'inverno, aumentandolo da 2,25 a 4,3 miliardi di dollari.

Dice Stéphane Dujarric, portavoce del Segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres: "Gli operatori umanitari nostri colleghi avvertono che durante il prossimo inverno la situazione può peggiorare, poiché un numero maggiore di persone sarà evacuato da aree con accesso limitato a gas, carburante o elettricità. Sostenere queste persone è una priorità".

Sul fronte opposto, la televisione russa ha diffuso un filmato che mostra le conseguenze dei bombardamenti ucraini a Donetsk.

Le autorità separatiste affermano che due abitanti del luogo sono stati uccisi e altri cinque sono rimasti feriti.