ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Orban accusa: "In Europa non c'è libertà"

Lettura in corso:

Orban accusa: "In Europa non c'è libertà"

Orban accusa: "In Europa non c'è libertà"
Dimensioni di testo Aa Aa

Viktor Orban ha tuonato contro l'Europa occidentale dalla Romania. Parlando di fronte alle minoranze ungheresi nel Paese, Il premier ungherese l'ha accusata di non essere democratica. Secondo Orban la libertà è in pericolo in Europa dove imperversa la censura.

Critiche anche alla Commissione europea, vista come simbolo di fallimento politico: "La Commissione secondo quanto stabilito, deve stare a guardia del Trattato, dei Trattati fondativi dell'Unione europea, che stabiliscono che essa debba essere imparziale, equa e a garanzia delle 4 libertà. La Commissione europea oggi, invece, è parziale, perché sta dalla parte dei liberali, perché agisce contro i Paesi dell'Europa centrale, la Commissione non è un'amica della libertà perché lavora per costruire il socialismo in Europe invece della libertà. Siamo contenti che i giorni della Commissione europea siano contati".

Il capo del governo ungherese ha dato la propria definizione di democrazia, che sarebbe anti immigrazione, anti multiculturale e basata sul modello della famiglia cristiana.