ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Solo da 22 anni in Amazzonia: è l'unico superstite della sua tribù

Lettura in corso:

Solo da 22 anni in Amazzonia: è l'unico superstite della sua tribù

Solo da 22 anni in Amazzonia: è l'unico superstite della sua tribù
Dimensioni di testo Aa Aa

Ha circa cinquant'anni, ha vissuto quasi metà della sua vita da solo ed è l'ultimo sopravvissuto di una tribù isolata dell'Amazzonia. Nelle ultime ore l'agenzia governativa brasiliana Funai ha pubblicato un video che lo ritrae mentre abbatte un albero: si tratta del primo filmato che lo ritrae così chiaramente.

Acervo/Funai

"Sta molto bene, caccia, si prende cura di alcune piantagioni di papaia e mais", ha detto Altair Algayer, coordinatrice regionale di Funai. Oltre a prendersi cura delle piantagioni, l'uomo caccia cinghiali, uccelli e scimmie con arco e frecce.

L'organizzazione gli fornisce solo alcuni oggetti che potrebbero essergli utili per sopravvivere nella riserva indigena di Tanaru, istituita legalmente nel 2015. La sua tribù è stata sterminata e cacciata dalla foresta negli anni ’70 e ’80 con arrivo di contadini e speculatori.

Si ritiene che l’uomo sia l’unico sopravvissuto di un gruppo di sei persone uccise durante un attacco da parte degli agricoltori nel 1995. È stato localizzato per la prima volta nel 1996 e da allora è monitorato da Funai.

Acervo/Funai